Comunciato Unione Contadina

SABATO 21 DICEMBRE, ALLE ORE 14,00 UNA MANIFESTAZIONE CITTADINA CON CONCENTRAMENTO A LARGO FOGLIANI  

Unione Contadina - Usi Contro ogni sfruttamento

Le logiche del profitto capitalista, applicate al settore dell'agroindustria, mostrano come non basti estrarre ogni possibile risorsa dal suolo e dall'ambiente, incuranti dei danni irreparabili che vengono prodotti a discapito della collettività. Per poter stare sul mercato, in maniera competitiva, occorre applicare la stessa logica anche nei confronti della forza lavoro, sugli uomini e sulle donne che materialmente coltivano, raccolgono, puliscono ed imbustano le insalate pronte all'uso in bella mostra nei nostri supermercati.
Indipendentemente dal tipo di accordo che si riuscirà a negoziare in questi giorni e dalle evidenti responsabilità di tutte le sigle sindacali coinvolte come Unione Contadina riteniamo che la vertenza A&V non sia un'eccezione ma rappresenti un esempio paradigmatico di un modello di sviluppo inaccettabile. 

Se da un lato è importante stare dalla parte delle lotte dei lavoratori, per rivendicare diritti e dignità, lo è altrettanto lottare per il superamento di questo sistema.
Riteniamo, in particolare, che porsi contro ogni sfruttamento significhi essere, allo stesso tempo, per i diritti dei lavoratori, per la difesa della terra, dell'ambiente e per un cibo sano e di qualità. Unica via, per raggiungere tutto questo, è promuovere un modello produttivo fondato sull'agricoltura contadina, naturale ed autogestita, in aperto contrasto con quanto imposto dall'agroindustria.

UNIONE CONTADINA - USI/CIT

Top