1 dicembre 2019 - USI-CIT Puglia

Cominciano a calare le braghe …

Ovvero sui fatti e sugli avvenimenti che portarono alla distruzione della Camera del lavoro Sindacale di Bari avvenuta nella notte tra il 7/8 agosto 1922 cominciano ad emergere le prime verità storiche già enunciate (nel 2013) in un opuscoletto edito dalla sezione pugliese dell’USI-AIT.

Qui di seguito la lettera che – come Segreteria USI-CIT Puglia – abbiamo inviato alla redazione locale del quotidiano La Repubblica.

 

In merito a questo episodio citato nel vostro articolo rammento che è stato approntato e diffuso in rete l’opuscolo – curato dalla sezione pugliese dell’USI-AIT – sugli avvenimenti che portarono (nella notte tra il 7/8 agosto 1922) alla distruzione della Camera del lavoro Sindacale (USI) di Bari operata dalle forze “congiunte” delle squadre fasciste capitanate da Caradonna ed un battaglione (con tanto di autoblindo e mitragliatrici) di bersaglieri. Sul sito nazionale dell’Unione Sindacale Italiana è possibile reperire il download per scaricare il file originale che è stato ristampato in forma cartacea pochi giorni fa (novembre 2019)


Intanto prendiamo atto (e invitiamo l’estensore dell’articolo a fare altrettanto) che una delle informazioni di carattere storico già evidenziate nell’opuscolo edito (nel 2013) da USI Puglia corrispondono alla verità storica ovvero che lo sciopero “legalitario” che, avrebbe dovuto essere “ad oltranza” fu sospeso unilateralmente dalla CGdL e proseguito dalla sola UNIONE SIDACALE ITALIANA e fu stroncato solo grazie all’intervento diretto dello Stato nella persona del Prefetto Oliviero che ordinò l’intervento del Regio Esercito e della Regia Marina per fare il lavoro sporco che le squadracce di Caradonna non riuscirono a fare.

Nel ribadire la piena disponibilità della locale sezione USI nel ristabilire la verità storica su quei fatti storicamente rilevanti ma non sufficientemente conosciuti, o meglio, “occultati” rimarchiamo il nostro intento di fare piena luce su quegli avvenimenti al fine di far riemergere compiutamente la verità storica e non una parziale ovvero finalizzata a compiacere questa o quella parte politica e/o sindacale


Per la Segreteria USI-CIT Puglia
Pasquale Piergiovanni

 

Questo il link al quale è possibile leggere la ricostruzione storica formulata da Repubblica Bari e le repliche fornite dalla Segreteria dell’USI-CIT pugliese.

Top